CINA

CINA: Ridotti i sussidi per i veicoli elettrici

I sussidi che hanno contribuito al grande sviluppo in Cina dei NEV (New Energy Vehicles) sono stati drasticamente ridotti dal governo. I NEV includono veicoli a batteria e gli ibridi plug-in. Le auto a batteria con un’autonomia inferiore ai 250 km non riceveranno nessun contributo mentre i sussidi per l’acquisto di quelle con una autonomia superiore a 400 chilometri passano da  circa 7000 € a 3.500 €.

Autonomia Sussidio attuale Sussidio precedente
 Maggiore/uguale   400 Km CNY    25.000 CNY     50.000
Maggiore/uguale   300Km CNY    18.000 CNY     45.000
Maggiore/uguale   250 Km CNY    18.000 CNY     34.000
Maggiore/uguale   200 Km CNY     0 CNY     24.000
Maggiore/uguale   150 Km CNY     0 CNY     15.000

 

Ancora più importante è il fatto che i governi locali che potevano integrare i sussidi del governo centrale con incrementi superiori al 50% sono stati invitati a non farlo includendovi anche i contributi per i nuovi autobus elettrici ed i veicoli a idrogeno con celle a combustibile.

Gli incentivi alla produzione di veicoli elettrici ed sussidi dati agli acquirenti dei veicoli elettrici hanno facilitato la crescita delle industrie che si sono dedicate a questo prodotto. La Cina è quindi divenuta il più grande mercato per veicoli elettrici del mondo, registrando vendite per oltre un milione di NEV nel 2018.

I contributi e finanziamenti dei governi nazionali e locali alle fabbriche di veicoli elettrici hanno consentito la vendita dei veicoli ad un prezzo accessibile e competitivo.

Si ritiene tuttavia che, nonostante la riduzione drastica dei sussidi alla vendita, il governo nazionale e quelli locali intendano continuare a favorire lo sviluppo dei NEV stimolando gli investimenti per la realizzazione di una rete di ricarica capillare necessaria a facilitare l’uso dei New Energy Vehicles.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *